// archivio

Anni 80

Categorie

Approfondimenti

  • Criminologia

strage di pizzolungo macchina

La strage di Pizzolungo

Quando quella mattina del 2 aprile 1985 a Pizzolungo – frazione di Erice nel trapanese - Nunzio Asta accorre sul luogo dell’immane esplosione per aiutare i soccorritori, non si accorge che le vittime dell’ autobomba sono sua moglie e i suoi due gemellini di 6 anni. E non può accorgersene, perché i corpi fisici di Barbara [...]

gagliano e sedda, i serial killer delle prostitute aids

Bartolomeo Gagliano e Francesco Sedda, i vendicatori

Due uomini sconfitti dalla vita che stipulano un patto omicida nell’ ospedale psichiatrico in cui sono rinchiusi? Per vendicarsi di chi ritengono responsabile della loro sofferenza? Siamo nell’ ambito della pessima fiction, sembra una puntata dalla trama malriuscita di qualche serie poliziesca alla sesta o settima stagione, quando ormai le idee scarseggiano e gli sceneggiatori [...]

marco bergamo serial killer bolzano

Marco Bergamo, il mostro di Bolzano

Tra il 1985 e il 1992 almeno 5 donne vengono uccise a coltellate nell’area di Bolzano. Il 6 agosto 1992 muore Marika Zorzi, prostituta 18enne: la polizia è lesta a fare il suo lavoro e grazie alle dichiarazioni di alcuni testimoni si ottengono subito il modello della macchina del probabile assassino e una targa parziale. [...]

stupro ponticelli massacro napoli

Il massacro di Ponticelli

Ponticelli è un quartiere di Napoli che ha numerosi problemi. È tradizionalmente un quartiere popolare, ma nel dopoguerra la speculazione edilizia ha portato sovrappopolazione, disoccupazione diffusa e l’infiltrazione della criminalità organizzata. Probabilmente questo non basta a spiegare, o nemmeno a fornire un plausibile pretesto per alcuni gravi fatti di sangue che vi si sono verificati. [...]

Strage del bar Sayonara (detta di San Martino)

Il Sayonara, nonostante il nome giapponese, non era un sushi bar alla moda, un punto di ritrovo per giovani eleganti e professionisti di successo, ma un semplice bar gelateria con tavolini all’aperto nello sfortunato quartiere di Ponticelli (Napoli). Intorno a uno di questi tavolini sedevano il 12 novembre 1989 Gaetano De Cicco di 38 anni, [...]

La strage di Ustica

Il 27 giugno 1980 nei cieli del Mediterraneo c’è la guerra. Da una parte uno o più MiG libici, dall’altra le forze di uno o più paesi NATO. Ma questo gli 81 passeggeri e membri dell’equipaggio a bordo del DC-9 dell’Itavia decollato dall’aeroporto di Bologna non possono saperlo. Quando l’aereo, tra le isole di Ponza [...]

camorra a torre annunziata, strage di camorra

La Strage di Torre Annunziata: la corriera dei killer

Per anni si è detto del tutto a sproposito che la camorra, diversamente da altre organizzazioni criminali, uccide poco, quasi con parsimonia, che è meno nociva delle rivali per esempio siciliana e calabrese. Ma anche prima dei Casalesi e degli scissionisti che ci ha raccontato Saviano la camorra, proprio quella dal volto umano di una [...]

mostro di udine omicidio lepre

Il Mostro di Udine

Nell’ambiente della prostituzione, gli omicidi non sono certo rari. Ad Udine, per esempio, tra il 1971 e il 1989, di irrisolti ce ne sono stati almeno una dozzina. Forse in parte collegati. E al conto, sospettano le autorità locali, va aggiunto quello di una maestra elementare, Marina Lepre, 40 anni, sgozzata la notte del 25 [...]

antonio chichirelli rapina vallanzasca

Tony Chichiarelli e la rapina del secolo

Dalla Banda della Magliana al rapimento Moro: Antonio Giuseppe Chichiarelli, detto Tony, è coinvolto a vario titolo praticamente in tutto ciò che accade di criminalmente significativo negli anni ’70 e oltre. Oltre agli amici borgatari frequenta la mala nazionale (in particolare la Camorra) e quella straniera del Clan dei Marsigliesi, ma ha contatti anche con [...]

Ferdinando Carretta: sterminatore e erede

“Ho preso quella pistola, quell’arma da fuoco, e ho sparato ai miei genitori e a mio fratello. Un atto di follia. Un atto di follia completa”. Certe storie sembrerebbero uscite da una commedia nera made in Britain, e invece sono del tutto reali e tragiche, per quanto incredibili, e si svolgono nella tranquilla, monotona provincia [...]