// archivio

Accoltellamento

Categorie

Approfondimenti

  • Criminologia

La rosa e il leone: scriversi un omicidio.

Daniele Ughetto Piampaschet non è uno scrittore famoso. Con quel nome particolare, così palesemente inventato, artefatto, sembra più il personaggio di un romanzo. Invece il cognome è reale: la casata degli Ughetto-Piampaschet (Ughetto non è nome di battesimo), naturalmente di nobili origini, è diffusa in buona parte della Francia e da lì deve essere arrivata [...]

cesare serviatti il landru del tevere serial killer di donne

Cesare Serviatti, Landru del Tevere

Possiamo chiamare serial killer quest’uomo, che doveva invece considerarsi un artista, un attore, un grande performer? La risposta è sì, perché le sue performance si concludevano sempre con lo stesso coup de théâtre, l’uccisione durante il coito dell’ingenua zitella sedotta e il successivo squartamento. Se seduzione e omicidio rispondono a un preciso disegno razionale – [...]

valentino pesenti serial killer

Valentino Pesenti, serial killer improvvisatore

Non è facile scrivere la storia criminale di Valentino Pesenti, a causa dell’abbondanza ed eterogeneità del materiale e della dilatazione dei tempi. Nato a Genova nel 1962, l’uomo vive una vita di rapine, scippi, estorsioni. Come tanti altri nella sua professione. Ma diversamente dal criminale professionista, che fa di tutto per non attirare l’attenzione, Pesenti [...]

marco bergamo serial killer bolzano

Marco Bergamo, il mostro di Bolzano

Tra il 1985 e il 1992 almeno 5 donne vengono uccise a coltellate nell’area di Bolzano. Il 6 agosto 1992 muore Marika Zorzi, prostituta 18enne: la polizia è lesta a fare il suo lavoro e grazie alle dichiarazioni di alcuni testimoni si ottengono subito il modello della macchina del probabile assassino e una targa parziale. [...]

stupro ponticelli massacro napoli

Il massacro di Ponticelli

Ponticelli è un quartiere di Napoli che ha numerosi problemi. È tradizionalmente un quartiere popolare, ma nel dopoguerra la speculazione edilizia ha portato sovrappopolazione, disoccupazione diffusa e l’infiltrazione della criminalità organizzata. Probabilmente questo non basta a spiegare, o nemmeno a fornire un plausibile pretesto per alcuni gravi fatti di sangue che vi si sono verificati. [...]

francis turatello faccia d'angelo con vallanzasca

Faccia d’angelo Francis Turatello

Con un soprannome così, “faccia d’angelo“, la fine atroce di questo rapinatore sembra ancora più terribile: Turatello muore o meglio viene massacrato il 17 agosto 1981, nel carcere nuorese di massima sicurezza di Badu ‘e Carros. Ha 37 anni. Alcuni compagni di prigionia lo accoltellano e poi lo sventrano. Le lesioni agli organi interni fanno [...]

strage via caravaggio napoli anni7 0

La Strage di via Caravaggio

Anche in Italia ci sono gli errori giudiziari e i cold case. E i massacri impuniti. Come quello di via Caravaggio 78, quartiere Fuorigrotta di Napoli. Tre vittime, brutalmente percosse e tramortite, e poi sgozzate con un coltello da cucina: una famiglia sterminata. È la sera dell’8 novembre 1975, quando i pompieri e gli agenti [...]

omicidio di elisa claps

Quel corpo nel sottotetto: la strana scomparsa di Elisa Claps

Il 17 marzo 2010, un corpo ormai decomposto viene ritrovato nel sottotetto della chiesa potentina della Santissima Trinità a Potenza. Si tratta dei poveri resti di Elisa Claps, scomparsa 17 anni prima. L’ultimo giorno della sua vita, il 12 settembre 1993, Elisa, 16enne, esce di casa per andare a messa insieme a un’amica. In realtà [...]

mostro di udine omicidio lepre

Il Mostro di Udine

Nell’ambiente della prostituzione, gli omicidi non sono certo rari. Ad Udine, per esempio, tra il 1971 e il 1989, di irrisolti ce ne sono stati almeno una dozzina. Forse in parte collegati. E al conto, sospettano le autorità locali, va aggiunto quello di una maestra elementare, Marina Lepre, 40 anni, sgozzata la notte del 25 [...]

andrea matteucci mostro di aosta

Andrea Matteucci: il mostro di Aosta

Andrea Matteucci nasce a Torino il 24 aprile del ’62. Sembra il prototipo freudiano del bambino traumatizzato che diventa un adulto malato. Il padre, pregiudicato, abbandona la madre subito prima che lui nasca. Lei si prostituisce e, non riuscendo a lavorare con un bambino in casa, lo affida alla sorella. Quando ha 9 anni torna [...]