// archivio

Categorie

Approfondimenti

  • Criminologia

duplice omicidio a casate 2013

Minacciato di licenziamento, duplice omicidio a Casate

14 colpi calibro 7.65 in rapida successione, due bersagli, nessuna possibilità di scampo. In paese non si parla d’altro: “Qui è dal dopoguerra che non succedeva niente del genere”. “Le vittime? Grandi lavoratori, mai una parola in più”. “Si lamentavano che le PA non pagavano. Avevano lavori a Milano, subappalti expo e metro”. Già: appalti, [...]

La rosa e il leone: scriversi un omicidio.

Daniele Ughetto Piampaschet non è uno scrittore famoso. Con quel nome particolare, così palesemente inventato, artefatto, sembra più il personaggio di un romanzo. Invece il cognome è reale: la casata degli Ughetto-Piampaschet (Ughetto non è nome di battesimo), naturalmente di nobili origini, è diffusa in buona parte della Francia e da lì deve essere arrivata [...]

giuseppina fraia bruciata dal marito a napoli 2013

Giuseppina Fraia, femminicidio di strada a Napoli

11 febbraio 2013. Nel quartiere napoletano di Pianura una donna di 52 anni si sta recando al lavoro, come al solito, come tutti gli altri giorni. Giuseppina Fraia fa la colf, sono pochi soldi ma ci deve mantenere una famiglia intera, perché il marito ha perso il lavoro. Due coniugi, uno solo lavora, e non [...]

alboino beve nel teschio del padre

Bevi, Rosa, nel teschio di tuo padre!

È il 572 d.c. a Pavia. Alboino, il re “che ha cari gli elfi”, tiene un banchetto per i suoi familiari e collaboratori più stretti. Alboino è un uomo di successo: ha preso una delle tante miserabili tribù germaniche, stanziata in un’arida steppa sottoposta alle angherie degli Unni, e le ha fatto attraversare le Alpi [...]

angelo epaminonda il tebano ligera anni 70

Angelo Epaminonda, il tebano

“E’ meglio essere qualcuno da criminale che nessuno da onesto”. Con questo atteggiamento da piccolo Cesare e quel cognome improbabile da eroe greco, nessuno si immaginerebbe che Epaminonda è in realtà il figlio di un povero emigrante catanese, uno dei tanti che arrivavano nella Milano del boom con la valigia di cartone. Nato nel 1945 [...]

cesare battisti carcere brasile

Cesare Battisti, giallista assassino

Il Cesare Battisti che sarebbe bello ricordare è il patriota irredentista nato suddito dell’Impero austroungarico, che preferì subire linciaggio e impiccagione – nonostante fosse stato catturato con la divisa italiana addosso – piuttosto che rinnegare le sue idee. Il suo omonimo criminale ha invece una storia un po’ diversa: dopo aver fatto la guerra alla [...]

“Manolo” Ljubisa Vrbanovic, il bandito dagli occhi gialli

Agli inizi degli anni 90 le rapine in villa erano una novità, non la sequenza costante, quasi quotidiana, cui siamo abituati oggi. Tanto più fece scalpore la strage di Pontevico, che forse per la prima volta pose davanti agli occhi dell’opinione pubblica questo fenomeno. La sera del 16 agosto del 1990, durante un tentativo di [...]

sante pollastri girardengo de gregori

Sante Pollastri, il bandito ciclista

Sante Pollastri non era il miglior amico di Girardengo, come nella canzone Il bandito e il campione, portata al successo da Francesco De Gregori. La poesia cerca di sintetizzare ed esporre le storie in maniera emblematica. Ma spesso la realtà è più banale: Sante era semplicemente un fan. Al massimo un conoscente, che frequentava gli [...]

francis turatello faccia d'angelo con vallanzasca

Faccia d’angelo Francis Turatello

Con un soprannome così, “faccia d’angelo“, la fine atroce di questo rapinatore sembra ancora più terribile: Turatello muore o meglio viene massacrato il 17 agosto 1981, nel carcere nuorese di massima sicurezza di Badu ‘e Carros. Ha 37 anni. Alcuni compagni di prigionia lo accoltellano e poi lo sventrano. Le lesioni agli organi interni fanno [...]

via puccini casati stampa omicidio sesso

Voyeur e tradimento all’italiana: Il delitto di via Puccini

È il 30 agosto 1970 a Roma. La marchesa Anna Fallarino e il suo giovane amante, Massimo Minorenti, studente universitario, si incontrano nell’abitazione romana del marito di lei, il marchese Camillo Casati Stampa di Soncino, assente per una battuta di caccia. A un certo punto squilla il telefono, e per una di quelle piccole casualità [...]